Avifauna

P.R.U.S.S.T 2004

Nel 2004, dai dati bibliografici già esistenti, si sono considerate 129 specie di cui successivamente si è trattata l’importanza conservazionistica in base a parametri quali l’inserimento in direttive CEE, Status UICN e SPEC. Successivamente si è proceduto al calcolo dell’importanza dei diversi habitat utilizzando la tabella dei punteggi attribuiti a ogni specie animale considerata, procedendo a conteggiare le specie presenti nei singoli ambienti presenti nell’area di studio, individuando le aree di maggior interesse faunistico.

Checklist: "L’avifauna del Parco Fluviale Gesso e Stura"

Nel 2008 si è concluso uno studio sull’avifauna condotto nel periodo compreso tra il 1985 e il 2006, che ha portato all’aggiornamento della checklist permettendo di censire 144 specie di cui ventiquattro inserite nell’allegato I della direttiva 79/409/CEE “Uccelli”, che necessitano di misure speciali di conservazione. Per la loro tutela sono stati individuate proposte gestionali relativamente alla vegetazione forestale, alle acque correnti e agli ambienti agrari.

Abstract a cura di Roberto Toffoli

Nidi artificiali

Nella primavera 2010 è stato avviato il posizionamento di numerosi nidi artificiali in diverse aree del parco al fine di favorire la nidificazione e la riproduzione dell’avifauna locale, in particolare delle Cincie (Paridae), Il posizionamento dei nidi artificiali è proseguito nella primavera 2011 ed è stato accompagnato da attività di monitoraggio mediante appostamenti volti a verificare la nidificazione e l’involo dei piccoli. Il progetto, condotto con la collaborazione dei volontari del SCN e degli Anziani Ancora Attivi, ha come finalità quella di proteggere e valorizzare l’avifauna del parco.

Inanellamento a scopi scientifici

Nel 2011 è stato avviato uno studio di approfondimento dell’avifauna attraverso l’attività di monitoraggio finalizzata a definire alcuni parametri della popolazione nidificante nella fascia ripariale del torrente Gesso, la migrazione dei passeriformi/non passeriformi che transitano o si fermano temporaneamente lungo la suddetta fascia ripariale. Sono state effettuate nove uscite nel corso del 2011, una per mese, nel periodo dal 18  marzo al 26 novembre, e sono state osservate 76 specie.

Alimentazione avifauna - Inverno 2015-2016

Il Parco fluviale Gesso e Stura è caratterizzato dalla presenza di alcune mangiatoie che vengono riempite regolarmente durante la stagione invernale. In questo report viene presentato il lavoro svolto dai ragazzi del Servizio Civile Nazionale Volontario e alcuni spunti per renderlo ripetibile negli anni successivi.

Report alimentazione avifauna

Alimentazione e mangiatoie