Se non riesci a visualizzare correttamente questa newsletter clicca qui.

N. 373 - 13 settembre 2019

Servizio civile. Ambiente, cultura, educazione: tutti da vivere

È stato pubblicato mercoledì 4 settembre dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale il bando per la selezione di volontari tra i 18 e i 28 anni da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 14 di giovedì 10 ottobre.

Per la Provincia di Cuneo sono stati finanziati 39 progetti, per un totale di 140 posti disponibili (https://www.provincia.cuneo.gov.it/node/44254). Il Servizio Civile, rivolto a ragazzi/e tra i 18 e i 28 anni, rappresenta un’opportunità di crescita personale e professionale, oltre che una buona carta di accesso al mondo del lavoro e un’occasione per ottenere crediti formativi spendibili nel percorso universitario. Chi sceglie di impegnarsi per 12 mesi nel Servizio Civile Universale sceglie di aggiungere un'esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, utile per il proprio percorso professionale e lavorativo, assicurandosi allo stesso tempo una sia pur minima autonomia economica.

Il Comune di Cuneo è presente tra gli enti proponenti con cinque diversi progetti di Servizio Civile: al Parco fluviale Gesso e Stura, in Biblioteca Civica, al Museo Civico, all’Informagiovani e all’Asilo Nido. I ragazzi avranno diritto a un rimborso mensile di 439,50€, ad alcuni permessi retribuiti per esigenze personali o di studio, al buono pasto e all’assistenza sanitaria per malattia o infortunio. Il servizio durerà 12 mesi ed avrà un monte ore complessivo di 1.145 ore, per una media di 25 ore settimanali.

A partire da quest’anno cambiano le modalità di presentazione delle domande, che possono essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line - DOL (https://domandaonline.serviziocivile.it/) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda su tale piattaforma occorre essere riconosciuto dal sistema, riconoscimento che può avvenire in due modalità:
- i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
- i cittadini appartenenti a un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Sul sito della Provincia di Cuneo è consultabile e scaricabile (https://scelgoilserviziocivile.gov.it/media/1113/guida_dol.pdf) la guida per la presentazione e la compilazione della domanda online sulla piattaforma DOL.
Gli interessati possono ottenere maggiori informazioni anche consultando il sito del Comune (http://www.comune.cuneo.it/servizi-al-cittadino-e-affari-legali/politiche-giovanili-del-lavoro-e-delloccupazione/servizio-civile-universale.html), recandosi all’Informagiovani (Via Bongioanni n. 20) o presso gli altri uffici titolari dei progetti: Parco Fluviale (via Porta Mondovì 11A), Biblioteca 0-18 (via Santa Croce 6), Museo Civico (via Santa Maria 10), Asilo Nido (via Silvio Pellico 5).


Gira questa e-mail per estendere l'invito ai tuoi amici e per far conoscere il Parco
Aiuta a risparmiare carta - è proprio necessario stampare questa e-mail?

Per disiscriverti dalla Newsletter clicca qui.