News

Tanti cuneesi presenti alla Bat Night

Presentazione di piccoli pipistrelli in fase di svezzamento

Bat night

25 agosto 2006

Curiosi e misteriosi i protagonisti della “Bat night” svoltasi venerdì scorso, 25 agosto, presso il Giardino naturale L.I.P.U. di Cuneo: una serata dedicata ai pipistrelli che ha suscitato l’interesse di tanti cuneesi e in particolare dei bambini.

L’iniziativa organizzata dal Comune di Cuneo rientra in un programma internazionale di attività per la tutela dei chirotteri a cui l’Italia ha recentemente aderito. Sono infatti numerose le specie di pipistrelli attualmente a rischio di estinzione in Europa per cause diverse quali, ad esempio, l’uso sconsiderato d’insetticidi in agricoltura, la distruzione dei rifugi diurni dei pipistrelli (vecchie abitazioni, alberi di grosse dimensioni con numerose cavità, grotte e miniere) o la scomparsa di siepi e filari che rappresentano importanti aree di caccia per molte specie.

Nel corso della serata sono intervenuti Roberto Toffoli, naturalista e studioso dei chirotteri, e Franco Delpiano autore di libri su racconti e leggende popolari in cui spesso compaiono i pipistrelli, esseri misteriosi e inquietanti insieme.

L’entusiasmo dei bambini si è poi acceso quando sono stati presentati cinque piccoli pipistrelli ancora in fase di svezzamento, che sono stati ritrovati in fin di vita: i piccoli sono stati curati e allevati dagli esperti e presto verranno lasciati liberi.

La serata si è chiusa con un’uscita nel parco fluviale per verificare la presenza dei pipistrelli con uno speciale radar chiamato “bat detector” che consente anche l’individuazione della precisa specie di appartenenza.

“Un appuntamento riuscito, da riproporre sicuramente - ha commentato l’assessore Allario - per far conoscere anche questi animali che abitano nel parco fluviale proprio perchè un parco vicino al centro abitato dove loro amano svolazzare durante la notte”.

Condividi |