News

Nido artificiale collocato nel parco

Censimento dei nidi nel parco fluviale

07 June 2007

Sono state le cinciallegre le prime ad occupare alcuni dei 15 nidi artificiali collocati nei mesi scorsi nel Parco fluviale Gesso e Stura, precisamente lungo il torrente Gesso, in collaborazione con la LIPU di Cuneo nell’ambito del progetto “A ognuno il suo nido”.

Al fine di promuovere un’azione di censimento anche da parte dei cittadini che frequentano la zona o che sono interessati all’avifauna, sabato 16 giugno alle ore 15 presso il Giardino naturale LIPU di Cuneo - viale Angeli n. 81 - si terrà un incontro in cui si illustreranno modalità e accorgimenti da adottare per accertarsi se i nidi sono stati occupati e da quali specie. Le osservazioni dovranno, per esempio, avvenire con binocolo per evitare di arrecare disturbo agli uccelli in un periodo così delicato quale quello della nidificazione. Dopo la consegna delle schede per il censimento, si effettuerà una breve escursione lungo il Gesso per verificare se è in atto qualche nidificazione.

Il censimento è un’attività molto importante perchè oltre ad accertare presenza degli uccelli, consente di valutare la diversità delle specie, il gradimento del nido, il numero di nidificazioni avvenute. Per esempio, sarà interessante scoprire se l’upupa ha gradito il nido messo per lei e se i nidi in cemento sono stati occupati da cinciarelle, cinciallegre o cince bigie; gli altri potranno invece essere utili a storni, torcicollo o passeri. Al fine di poter verificare l’effettiva efficacia dei nidi artificiali sarà opportuno effettuare dei censimenti periodici nel corso degli anni, specialmente in primavera e in estate, e nelle varie zone del Parco. Ad oggi sono confermate due nidificazioni di cinciallegra in altrettanti nidi.

Escursionisti, ciclisti, ragazzi e famiglie con bambini, chiunque frequenti il Parco può collaborare al censimento dei nidi, mantenendosi a debita distanza e osservandoli con l’ausilio di un binocolo. È a disposizione una scheda a cura di Roberto Rubbini per facilitare la segnalazione dei dati più importanti che dovrebbero poi essere trasmessi alla LIPU.

Condividi |