News

Sistemazione dell'area relax

L’area pic nic è stata rinnovata

21 June 2007

L’area relax del Parco fluviale Gesso e Stura che si trova appena sotto il Santuario degli Angeli è stata oggetto di alcune migliorie che sono iniziate già l’autunno scorso con la piantumazione di alberi e arbusti di varie specie per arricchire la vegetazione esistente, aumentare le zone d’ombra e le fioriture nei vari periodi dell’anno.

Recentemente sono state rimesse a punto la spiaggia e la relativa discesa di accesso, ed è stato risistemato il terrazzo rialzato che, affacciato sulla spiaggia, diventa un’area panoramica particolarmente significativa. Con le operazioni di pulizia e di riqualificazione della vegetazione si è creata la scenografia adatta per la collocazione di panche e l’allestimento di un percorso di collegamento tra la pista ciclabile e la spiaggia. Infine è stata realizzata una gradinata che permette di avvicinarsi al ruscello e alla zona umida che si è creata in modo naturale a fianco del letto del torrente.

Dall’anno scorso nell’area pic nic, che specialmente d’estate è uno dei punti più frequentati del parco e sede di numerose attività didattiche e ricreative, come i laboratori per ragazzi, la festa del parco, l’estate ragazzi, ecc., è presente una fontanella con acqua potabile e, a grande richiesta, quest’estate saranno disponibili anche i wc chimici.

Inoltre, in seguito alle piogge intense delle settimane scorse che hanno modificato il corso del torrente Gesso e danneggiato in particolar modo la spiaggia, i volontari della Protezione Civile comunale, supportati dai ragazzi del Centro diurno Mistral, hanno svolto un consistente lavoro di risistemazione dell’area.

Sempre lungo la pista ciclabile del torrente Gesso, anche il percorso dedicato alle farfalle è stato sottoposto ad una intensa operazione di diserbo ed è quindi pronto ad accogliere i visitatori che nell’estate vi faranno tappa. Questi lavori hanno visto impegnati la cooperativa San Paolo, l’agrotecnico e accompagnatore naturalistico, Massimiliano Zavatteri, a cui è stata affidata la gestione dell’orto didattico di Parco della Gioventù.

Condividi |