News

La serata di presentazione

Le stelle sul parco: dalla Terra ai confine dell’universo

19 ottobre 2007

Ha suscitato grande interesse tra il pubblico cuneese l’iniziativa “Le stelle sul parco: dalla Terra ai confini dell’universo” organizzata in collaborazione con l’Associazione Astrofili Bisalta (A.A.B.) che raggruppa appassionati ed esperti impegnati nella promozione dell’astronomia amatoriale.

Bambini, adulti, ma questa volta anche diversi gruppi di giovani e adolescenti, sono giunti all’area relax sotto il Santuario degli Angeli catturati dalla magia di una limpida serata d’autunno sotto le stelle.

Una breve panoramica sulle principali costellazioni “di stagione” ha avviato all’osservazione del cielo che si è poi focalizzata sulla luna. L’Orsa Maggiore, l’Orsa Minore, Cassiopea, il Cigno, l’Aquila, la Freccia, il Delfino sono solo alcune delle costellazioni visibili a occhio nudo in questo periodo dell’anno. A disposizione del pubblico per l’osservazione della superficie lunare vi erano invece tre telescopi di diversa portata, tra cui un riflettore Reginato “Maser” che con un obiettivo di circa 76 cm di diametro, una lunghezza di oltre 3,50 m e 3200 mm di focale rappresenta il telescopio trasportabile più grande d’Italia.

Il freddo non è bastato a spegnere la curiosità e l’interesse del pubblico che si è trattenuto fino a tarda ora accalcandosi attorno ai vari strumenti di osservazione. Nel corso della serata si è avviato un appassionato confronto tra i partecipanti che hanno approfittato dell’occasione per porgere vari quesiti agli esperti presenti.

Condividi |