News

Scampagnata di Pasquetta nel bosco naturale di Sant’Anselmo

Pasquetta nel cuore del bosco di Sant’Anselmo

24 marzo 2008

Per la consueta scampagnata di Pasquetta un gruppo di circa 70 persone ha scelto il bosco naturale di Sant’Anselmo, in località Bombonina, nel quale si è svolta l’escursione a piedi che ha inaugurato un’altra primavera di natura e di eventi al Parco fluviale Gesso e Stura. Numerosi anche i bambini che hanno affrontato i circa 9 km del percorso ciclo-pedonale che costeggia il fiume Stura e collega Cuneo con Castelletto Stura.

La zona rappresenta una delle aree naturalisticamente più rilevanti del Parco fluviale: si tratta infatti di un bosco caratterizzato da formazioni originarie di querco-carpineti con farnie, robinia, frassino e carpino bianco. Tra la rigogliosa vegetazione si trovano inoltre numerose risorgive, habitat pressochè esclusivo per determinate specie di avifauna e di anfibi in forte declino a livello europeo.

Sorpresi e meravigliati molti dei partecipanti che per la prima volta hanno potuto godere di quest’area del parco: con i suoi diversi ambienti e paesaggi sembrava essere così lontana da una città che invece faceva regolarmente capolino tra la vegetazione. Nelle diverse tappe gli accompagnatori naturalistici si sono soffermati sui vari ecosistemi: da quello del bosco con alberi di alto fusto, arbusti, un fitto sottobosco e anche tronchi ormai morti, ma importantissimi per le comunità di parassiti, a quello del prato, del pioppeto artificiale e dei coltivi che si alternano lungo il percorso. Hanno supportato lo svolgimento della passeggiata due ragazzi del Servizio Civile Volontario Nazionale e tre volontari che hanno aderito al progetto Anziani Ancora Attivi del Comune di Cuneo.

La passeggiata è terminata con un gioviale picnic all’aria aperta, nell’accogliente aia del bed & breakfast La Ca’ dij Banda, in località Madonna delle Grazie.

Condividi |