News

Manifesto del bando di selezione per il Servizio Civile Nazionale 2011

Servizio Civile: ambiente e cultura opportunità da vivere

27 settembre 2010

Mercoledì 21 settembre si è aperto il bando per la selezione di 60 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Provincia di Cuneo.

Il Servizio Civile, rivolto a ragazzi/e tra i 18 e i 28 anni, rappresenta un’opportunità di crescita personale e professionale, nonché una buona carta di accesso al mondo del lavoro e un’occasione di ottenere crediti formativi spendibili durante il percorso universitario.

Chi sceglie di impegnarsi per 12 mesi nel servizio civile nazionale, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, utile per il proprio percorso professionale e lavorativo, assicurandosi allo stesso tempo una sia pur minima autonomia economica.

Il Comune di Cuneo propone tre diversi progetti di servizio civile presso il Parco fluviale Gesso e Stura, la Biblioteca Civica o il Museo Civico.

I ragazzi saranno impegnati per trenta ore settimanali e avranno diritto a un rimborso mensile di 433,80 €, ad alcuni permessi retribuiti per esigenze personali o di studio, al buono pasto e all’assistenza sanitaria per malattia o infortunio. Gli interessati possono scaricare la domanda e ottenere maggiori informazioni sulla pagina del sito http://www.comune.cuneo.it/socio-educativo/giovani/servizio-civile, all’Informagiovani del Comune di Cuneo (Via Bongioanni n. 20), o direttamente presso gli uffici del Parco fluviale, della Biblioteca Civica e del Museo Civico. Le domande dovranno essere consegnate entro venerdì 21 ottobre p.v alle ore 14.00.

Presso il Parco fluviale Gesso e Stura saranno quattro i ragazzi che, affiancati dal personale del Settore Ambiente e Mobilità del Comune di Cuneo, faranno esperienza diretta della complessa e articolata attività di gestione di un’area protetta regionale, nell’ambito del progetto denominato “SCN al Parco fluviale Gesso e Stura: lascia la tua impronta!”.

L’attività svolta dai volontari riguarderà, in particolare, il potenziamento dell’informazione, della promozione e della didattica (è prevista la collaborazione nell’allestimento e l’avvio del Centro transfrontaliero per l’educazione ambientale previsto dal Progetto Integrato Transfrontaliero) con il coinvolgimento dei diversi utenti del Parco; il miglioramento dell’accessibilità, dei servizi, degli arredi e dei percorsi ciclo-naturalistici per accrescere ulteriormente la fruibilità dell’area naturale protetta; la promozione della ricerca scientifica e l’aggiornamento degli studi esistenti sul territorio fluviale cuneese.

I volontari svolgeranno il loro servizio a stretto contatto con la natura, all’interno del territorio del Parco fluviale, che si estende lungo i corsi d’acqua Gesso e Stura e interessa attualmente una superficie di oltre 4500 ettari, dopo la recente approvazione da parte del Consiglio Regionale del Piemonte della legge che amplia il Parco a 10 comuni (oltre a Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Vignolo, Cervasca, Castelletto Stura, Centallo, Roccavione, Roccasparvera, Montanera e Sant’Albano Stura). Conosceranno le diverse aree che lo costituiscono – riserve naturali orientate alla conservazione dell’ambiente e aree attrezzate per lo sport, la didattica e il tempo libero – nonché la rete di percorsi ciclo-pedonali che le collegano e contribuiranno attivamente all’attività di tutela e valorizzazione di un contesto urbano tendenzialmente degradato e a rischio spopolamento, caratterizzato tuttavia da notevole pregio naturalistico e peculiarità faunistiche e vegetazionali.

Il progetto della Biblioteca civica ha come titolo “Nuovi percorsi di lettura e di ricerca in biblioteca” e selezionerà 2 volontari per un anno di servizio.

La Biblioteca civica di Cuneo offre servizi di prestito a domicilio di volumi ed audiovisivi, servizio di navigazione internet, ha una sala consultazione di grandi opere con oltre 11.000 volumi e una buona mediateca. In quanto biblioteca di pubblica lettura è per definizione una biblioteca al servizio di tutti i cittadini e deve proporsi come servizio pluri-funzionale: deve trattare una molteplicità di materiali e cercare di venire incontro ad un’utenza molto diversificata per aspettative e necessità. A questo riguardo l’attività di reference assume un’importanza particolare in quanto consente all’utente di formulare al meglio le proprie richieste, per giungere a una completa soddisfazione. Obiettivo principale del progetto è il miglioramento dei servizi al pubblico puntando sulla valorizzazione del patrimonio posseduto e sulla creazione di nuovi percorsi di lettura/ricerca da proporre all’utenza. Il percorso verrà realizzato anche attraverso un’attività costante di riordino e di svecchiamento delle raccolte e di manutenzione dei cataloghi, un buon programma di rilevazioni statistiche, interventi sulla politica degli acquisti. Oltre ai servizi istituzionali tipici di una biblioteca di pubblica lettura, la Civica di Cuneo organizza attività di promozione della lettura per le diverse fasce d’età e gestisce due importanti eventi culturali: il Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo e la manifestazione Scrittorincittà. I volontari verranno chiamati a collaborare all’organizzazione e al miglioramento di queste attività, impegnandosi a implementare il coinvolgimento delle scuole, occupandosi del sito internet del Primo Romanzo, collaborando alla redazione di giornalini, depliant di promozione e rassegne stampa, occupandosi di alcuni aspetti logistici e organizzativi di Scrittorincittà (in particolare della gestione dei volontari impiegati durante la manifestazione).

Nel Museo Civico di Cuneo saranno impegnati 3 volontari per la realizzazione del progetto “Fra tradizione e innovazione. Il museo in movimento”. Nello specifico i giovani dovranno affiancare e supportare il personale del Museo nelle varie attività volte al raggiungimento di tre obiettivi prioritari: prosieguo della ricerca atta a fare del museo un’ istituzione culturale ed educativa di riferimento, con un ruolo chiaro e riconosciuto, a partire dalle fasce giovanili della cittadinanza e del territorio; Potenziare e investire in iniziative volte a promuovere il museo come istituzione in movimento, negli allestimenti, nelle visite, nelle attività, tutte pensate per un pubblico trasversale; potenziare le capacità attrattive delle collezioni permanenti del museo.

Si tratterà pertanto di affiancare il personale interno del Museo nel lavoro di gestione delle visite tipo e dei percorsi didattici, di prenotazione di visite e laboratori didattici, di compilazione delle statistiche dei visitatori, di preparazione di materiali e ambienti per i laboratori didattici, di raccolta dei dati relativi all’affluenza di pubblico e al grado di soddisfazione delle attività promosse dal Museo, di predisposizione di un calendario degli eventi rivolti ai giovani e di distribuzione del materiale promozionale. Ai volontari sarà inoltre chiesto di fungere da supporto nel potenziamento delle suggestività e del fascino delle collezioni, collaborando anche alla fase di studio di un piano di comunicazione e di promozione del Museo presso l’esterno.

Consegna domande e informazioni:

Parco fluviale Gesso e Stura
Comune di Cuneo, Settore Ambiente e Mobilità
Piazza Torino, 1 — 12100 CUNEO
Lun. - ven. 9 - 12
Tel. 0171.444501
e-mail: parcofluviale@comune.cuneo.it

Biblioteca civica di Cuneo
Via Cacciatori delle Alpi, 9 - 12100 CUNEO
Mart. - ven. 9,30 - 12,30 / 14,30 - 18,30; sabato 9,30 - 12,30
Tel. 0171.444640 – fax 0171.444655
e-mail: biblioteca@comune.cuneo.it

Museo civico di Cuneo
Via Santa Maria, 10 – 12100 CUNEO
Martedì e Sabato 10,30 - 12,30 / 15,00 - 18,00
Giovedì, Venerdì e Domenica 15,00 – 18,00
Lunedì e Mercoledì Chiuso
Tel. 0171.634175 – Fax 0171.66137
e-mail: museo@comune.cuneo.it

Condividi |