News

Il diario di Matteo: copertina

Il diario di Matteo: pagina

Il Parco fluviale Gesso e Stura visto attraverso “Il Diario di Matteo”

11 ottobre 2011

Il Comune di Cuneo e il Parco fluviale Gesso e Stura presentano “Il Diario di Matteo. Appunti di un guardiaparco”. Il volume, scritto dalla cuneese Giulia Oliva, vuole essere uno strumento utile alla didattica, ma capace anche di coinvolgere il lettore in maniera più diretta e partecipata, in un vero e proprio viaggio attraverso il prezioso patrimonio che è il nostro territorio.

Il volume, finanziato dall’Unione Europea con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – Programma Operativo di Cooperazione Territoriale Interreg. Alcotra Italia – Francia 2007-2013, rientra nel Progetto A7 “Educazione” inserito nell’ambito del P.I.T. (Piano Integrato Transfrontaliero) “Spazio Transfrontaliero Marittime – Mercantour: la diversità naturale e culturale al centro dello sviluppo sostenibile integrato”.

Il libro ha un taglio prettamente narrativo: si tratta di un vero e proprio diario scritto da Matteo, un ragazzo che ha realizzato un sogno che aveva da bambino, diventare guardiaparco. Sulle sue pagine Matteo annota, giorno per giorno, stralci della sua vita nel Parco: incontri speciali, brevi nozioni scientifiche, curiosità, dubbi, momenti di gioia e di collera, sorprese e delusioni. Un modo per raccontare il Parco con gli occhi “attenti” di chi ha fatto del suo amore per la natura una professione e per conoscere l’ambiente che ci sta attorno attraverso le sensazioni che può farci provare. Perchè conoscenza, rispetto e affezione possono aiutarci a divenire persone civicamente più responsabili e mature, fin da piccolini.

In occasione della Fiera del Marrone, che si terrà a Cuneo dal 13 al 16 ottobre prossimi e a cui il Parco fluviale Gesso e Stura parteciperà con un suo Infopoint, sarà possibile avere in anteprima il volume. Verrà infatti distribuito in omaggio ai primi 100 che si presenteranno allo stand del Parco con una foto che li ritrae nel territorio del Parco o con un disegno che raffiguri una zona dell’area naturale protetta. Nelle settimane seguenti il volume sarà invece omaggiato dal Parco fluviale a tutte le classi delle scuole primarie del Comune di Cuneo, in modo che vada ad arricchire le biblioteche delle varie classi, e alle biblioteche civiche dei comuni del Parco ampliato (oltre a Cuneo, Borgo san Dalmazzo, Vignolo, Cervasca, Castelletto Stura, Centallo, Roccavione, Roccasparvera, Montanera e Sant’Albano Stura). Sarà inoltre distribuito a tutte le insegnanti che ne faranno richiesta per utilizzarlo a supporto delle attività didattiche.

Condividi |