News

I bambini al lavoro nell'orto

Uno spaventapasseri nell'orto

“Hortus Horti”: una festa per il “giardino del Parco” fluviale Gesso e Stura

22 May 2012

“Hortus Horti” è la terza edizione di “Porte aperte all’orto”, la manifestazione che il Parco fluviale Gesso e Stura propone ormai da qualche anno all’orto didattico, per dare modo a tutti di poter visitare uno dei fiori all’occhiello del Parco fluviale, per la didattica e non solo.

Quest’anno Hortus Horti sarà una vera festa per il “giardino del Parco”, che è stato ampliato e si è arricchito di nuove aiuole e aree attrezzate per permettere a bambini e ragazzi di provare in prima persona a piantare, curare e veder crescere le piantine.

L’appuntamento è dunque per sabato 26 maggio e domenica 27, quando le porte dell’orto si apriranno per ospitare laboratori per ragazzi ed adulti, attività di animazione e laboratori pratici per imparare i segreti dell’orto fai da te. Da come imparare a costruirsi un erbario a tutti i segreti per avere un orto più sano e rigoglioso, favorendo la biodiversità e utilizzando gli animali e le piantine utili al nostro orto, con una finestra aperta anche sul misterioso mondo dei bonsai. Ce ne saranno per tutti i gusti e tutte le età, ma sarà un’occasione anche semplicemente per fare un giro tra le aiuole dell’orto didattico o per vedere il lavoro che i ragazzi delle scuole hanno portato avanti in questi mesi. Sono stati infatti circa 600 i bambini e i ragazzi di 28 classi, dalle scuole dell’infanzia alle secondarie di primo grado, a svolgere attività all’orto didattico del Parco, e questi numeri si riferiscono solo all’anno scolastico corrente.

Tutte le famiglie che parteciperanno riceveranno in omaggio una piantina per il loro orto o una bustina di semi e chi vorrà potrà partecipare a “Affida l’albero”, segnalando su Facebook con una foto il luogo dove è stata piantata la piantina o i semini ricevuti in regalo, segnalandone man mano la sua crescita.

La manifestazione è ad ingresso gratuito e libero, sabato dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18 e domenica dalle 14 alle 18.

La manifestazione è organizzata nell’ambito del piano di comunicazione del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 sostenuto dalla Regione Piemonte e con il sostegno del Programma Interreg. Alcotra Italia-Francia 2007-2013.

Condividi |