News

Foto della premiazione

I bambini della primaria di Villafalletto, insieme al Parco fluviale Gesso e Stura vincono il Concorso “Naturalmente Alleati”

08 giugno 2012

Sono stati i bambini delle classi IIA e IIB della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Vanzetti di Villafalletto a vincere il concorso “Naturalmente Alleati”, bandito nell’ambito del Progetto di comunicazione del Programma di Sviluppo Rurale – PSR 2007-2013 sostenuto dalla Regione Piemonte, in collaborazione con i parchi regionali. Il progetto educativo, rivolto alle scuole primarie piemontesi, ha permesso alle classi di partecipare gratuitamente ad una serie di attività didattiche svolte con le guide dei vari parchi regionali finanziando le attività e i kit didattici appositamente realizzati con i fondi europei stanziati dalla Regione. Le classi hanno così potuto svolgere nelle aree protette regionali a loro più vicine attività incentrate sul tema della biodiversità, in particolar modo intesa in ambito agricolo. Il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 si propone infatti di sensibilizzare la popolazione sulla biodiversità in campo agricolo e porta avanti un importante lavoro di comunicazione e sensibilizzazione nei confronti degli agricoltori, senza però dimenticare la cittadinanza e i più giovani, convinti che fornire loro le basi per un corretto atteggiamento nei confronti del mondo che li circonda sia la maniera più efficace per renderli cittadini più consapevoli domani. Per questo il PSR prevedeva un progetto dedicato specificatamente alle scuole, “Naturalmente Alleati”.

I piccoli studenti di Villafalletto, “piccoli” perchè statisticamente tra i più giovani partecipanti al concorso, hanno svolto la loro attività nell’orto didattico del Parco fluviale Gesso e Stura con le guide del Parco ed hanno poi presentato il loro elaborato, frutto del percorso e il lavoro svolto in questi mesi sulla biodiversità in campo agricolo. La commissione lo ha giudicato come lavoro migliore, assegnando loro il primo premio (una cassetta nido per i barbagianni, una bat box, un set per costruire un laghetto nel giardino della loro scuola ed un abbonamento annuale a Cinemambiente, oltre ad uno zainetto per ciascun bambino, il premio più apprezzato dai vincitori).

La commissione ha poi assegnato il secondo premio alla IVA e IVB della scuola primaria di Villafranca Piemonte, che ha svolto le attività con il Parco del Po Cuneese, e due premi ex aequo: alla classe IV della scuola primaria “A. Rossi” di Morozzo, che ha lavorato con il Parco Naturale Alpi Marittime, e alle classi IVA e IVB della primaria di Paesana, che hanno lavorato con il Parco del Po Cuneese. Infine, due menzioni per la particolare creatività o i contenuti molto approfonditi sulla realtà locale: uno alla IV e V della scuola primaria di Pagno ed uno alla IVA e IVB della primaria di Dronero.

Mercoledì 6 giugno si sono tenute le premiazioni, con la consegna dei premi ai bambini direttamente nelle loro classi e l’arrivederci al prossimo anno per continuare a lavorare sulla biodiversità.

Consegnati i premi alle scuole partecipanti, il Parco fluviale Gesso e Stura, in qualità di parco capofila sul progetto educazione a livello regionale, è stato a sua volta “oggetto” di un premio. Infatti, in occasione della prima edizione del Concorso Internazionale “Acquadoc. International Film Festival. Narrare e documentare l’acqua”, organizzato nell’ambito dell’Umbria Water Festival che si è tenuto dal 17 al 20 maggio a Perugia, è stato segnalato il documentario “Il fiume sotto casa” di Elena Valsania, realizzato ispirandosi alle storie di chi i fiumi, quelli del Parco fluviale, li ha vissuti per anni, come storie di vita quotidiana. Il documentario, della durata di 48’, è stato realizzato con la collaborazione del Parco fluviale Gesso e Stura ed è in vendita in dvd nella sede del Parco.

Condividi |