News

Uno dei giochi durante la precedente edizione: il ponte tibetano

Uno dei giochi durante la precedente edizione: la carrucola

Giovedì 21 giugno si apre ufficialmente l’estate, con l’8^ edizione della festa del Parco fluviale Gesso e Stura

14 June 2012

L’estate cuneese si apre come ogni anno con la festa del Parco fluviale Gesso e Stura, che cade puntuale il 21 giugno, quest’anno un giovedì, ad aprire la bella stagione, oltre che il calendario degli eventi estivi del Parco.

Giunta ormai alla sua ottava edizione, si svolgerà come sempre a partire dalle ore 16.30 nell’area relax sotto il Santuario degli Angeli a Cuneo. Tema della festa di quest’anno i giochi avventura, che la faranno da padrona nella prima parte della festa, dall’inizio fino al momento del pic nic libero, che come sempre terminerà con il dolce offerto dal Parco, grazie alla collaborazione di Orsobianco.

Ma questa edizione della festa avrà anche un secondo tema, sotteso quest’anno un po’ a tutte le attività del Parco: l’ampliamento dell’area protetta, che dal 1° gennaio 2012 si estende sul territorio di altri nove comuni oltre a quello di Cuneo. Come già sta facendo la rassegna “Scopriparco”, una serie di 6 trekking organizzati alla scoperta dei territori ed i percorsi del Parco ampliato, così anche la festa rimarcherà questa nuova caratteristica del Parco fluviale, con un gadget pensato ad hoc. Naturalmente poi non mancheranno le sorprese… con la campagna “Vuoto a prendere”.

Altra novità di quest’anno sarà lo spettacolo con premiazione dei vincitori del concorso “Parole dal Futuro”, organizzato in collaborazione da Scrittorincittà, Premio città di Cuneo per il Primo Romanzo e Collisioni. Il Parco è ben lieto di poter ospitare all’interno della sua festa il momento finale del concorso letterario per ragazzi dai 18 ai 29 anni che hanno partecipato numerossissimi all’iniziativa, solo alla prima edizione ma già molto gradita dalle giovani “penne” che hanno inviato i loro racconti un po’ da tutta Italia. Sarà Francesco Mastrandrea a svelare a modo suo i nomi dei vincitori del concorso, con un monologo creato ad hoc sulla base dei racconti selezionati.

Alle ore 20, poi, spazio a tavoli, plaid e cestini per il consueto pic nic libero in compagnia che si concluderà con il dolce gentilmente offerto anche quest’anno dallo sponsor Orsobianco Dolciaria di Borgo San Dalmazzo e per i bambini zucchero filato a volontà.

A seguire intorno alle 21.30, lo spettacolo “Spunti di circo metropolitano” della Compagnia Cirko Vertigo, in apertura della rassegna “Incanti nel parco”. A tenere con il fiato sospeso di bambini ed adulti saranno gli artisti del circo, che si esibiranno in numeri mozzafiato, ma non mancheranno risate e tanto divertimento.

Prima di salutarsi, il rilascio di alcuni rapaci notturni che in seguito a traumi da cadute o da predazione sono stati curati presso il Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo e potranno tornare al loro habitat naturale. Si tratta di volatili appartenenti a specie protette in quanto ottimi bioindicatori: la loro presenza in un certo ambiente ne indica un buon livello di salubrità. Sono inoltre molto utili all' uomo in quanto la loro dieta si basa sui micromammiferi, come ad esempio i ghiri, considerati i principali nemici di alcuni tipi di coltivazioni. Nel corso del pomeriggio i bambini potranno partecipare a un piccolo sondaggio per l’assegnazione di un nome a ciascuno di loro.

“Apro il mio Assessorato con l’evento storico del Parco fluviale – le parole del neo-assessore all’Ambiente Davide Dalmasso –, quello che ha dato il via ad una nuova stagione, una nuova era per la nostra area protetta. Spero sia di buon auspicio…”

La partecipazione alla festa è del tutto gratuita. In caso di pioggia si svolgerà soltanto lo spettacolo alle ore 21 in piazza Virginio, a cui seguirà la distribuzione del dolce.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria del parco: tel. 0171.444.501 o scrivere a parcofluviale(at)comune.cuneo.it

Condividi |