News

Festa del parco 2012: un momento dei giochi

Festa del parco 2012: i sacchi volanti

Festa del parco 2012: il dolce

Oltre 800 partecipanti all’8^ edizione della Festa del Parco fluviale Gesso e Stura

22 June 2012

Ottocento persone, tra adulti e bambini, hanno partecipato ieri, giovedì 21 giugno, alla tradizionale Festa del parco in riva al Gesso, nell’area relax sotto il Santuario degli Angeli a Cuneo. Giunta alla sua 8a edizione, la festa del Parco, torna puntuale ogni primo giorno d’estate, ad aprire ufficialmente la bella stagione, oltre che il calendario degli eventi estivi del Parco.

Tema di quest’anno i giochi avventura, che hanno riscosso un grande successo tra i circa 300 bambini che a partire dalle 16.30 hanno potuto dare sfogo alle loro energie tra la corsa in mezzo ai sacchi volanti, un percorso avventura, il lancio con la carrucola ed una inedita catapulta per “oggetti volanti”. Naturalmente non è mancata la consueta pista per le biglie sulla spiaggia, tanto amata dai più piccolini, ma non solo...

Ma questa edizione della festa aveva anche un secondo tema, sotteso quest’anno un po’ a tutte le attività del Parco: l’ampliamento dell’area protetta, che dal 1° gennaio 2012 si estende sul territorio di altri nove comuni oltre a quello di Cuneo. Come già sta facendo la rassegna “Scopriparco”, una serie di 6 trekking organizzati alla scoperta dei territori ed i percorsi del Parco ampliato, così anche la festa ha voluto sottolineare questa nuova “stagione” che si è aperta per il Parco fluviale, con un gadget pensato ad hoc. A tutti i bambini è stato consegnato un pallone da spiaggia gonfiabile con i nomi dei 10 comuni che fanno parte del Parco stampati intorno al logo dell’area protetta, a sottolineare il grande valore e le opportunità di crescita ed arricchimento che l’ampliamento darà al Parco.

Naturalmente non è mancata una sorpresa particolare, con il lancio della campagna “Vuoto a prendere”: a tutte le famiglie è stato consegnato un vasetto di vetro vuoto, ma con dentro un bigliettino che suggeriva di rimanere vigili in attesa, perché il Parco sta preparando una sorpresa, che verrà svelata poco a poco. Il primo indizio sul sito del parco il prossimo 20 luglio, data da segnare sul calendario!

Altra novità di quest’anno è stato lo spettacolo con premiazione dei vincitori del concorso “Parole dal Futuro”, organizzato in collaborazione da Scrittorincittà, Premio città di Cuneo per il Primo Romanzo e Collisioni. Il Parco si è onorato di ospitare all’interno della sua festa il momento finale del concorso letterario per ragazzi dai 18 ai 29 anni che hanno partecipato numerosissimi all’iniziativa, solo alla prima edizione ma già molto gradita dalle giovani “penne” che hanno inviato i loro racconti un po’ da tutta Italia. È stato Francesco Mastrandrea a svelare a modo suo i nomi dei vincitori del concorso, con un monologo creato ad hoc sulla base dei racconti selezionati.

Al termine dei giochi per bambini, intorno alle 19.30, pic nic libero, con dolce offerto anche quest’anno dallo sponsor Orsobianco Dolciaria di Borgo San Dalmazzo, e zucchero filato a volontà per i bambini. Poi, spazio allo spettacolo “Spunti di circo metropolitano” della Compagnia Cirko Vertigo, appuntamento di apertura della rassegna “Incanti nel parco”, a cura della Compagnia Melarancio di Cuneo. A tenere con il fiato sospeso di bambini ed adulti sono stati gli artisti del circo, che si sono esibiti in numeri mozzafiato, ma non sono mancate risate e tanto divertimento.

Per chiudere il rilascio di 3 rapaci notturni, in collaborazione con il Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo. I due allocchi e l’assiolo rilasciati sono stati battezzati rispettivamente Tenebrus, Herrol e Kokka attraverso un piccolo sondaggio svolto tra i bambini nel corso del pomeriggio. Si tratta di volatili appartenenti a specie protette in quanto ottimi bioindicatori: la loro presenza in un certo ambiente ne indica un buon livello di salubrità. Sono inoltre molto utili all'uomo in quanto la loro dieta si basa sui micromammiferi, come ad esempio i ghiri, considerati i principali nemici di alcuni tipi di coltivazioni.

“Siamo molto soddisfatti per la grande partecipazione di famiglie e bambini a questa ottava edizione della festa – dichiara il neo assessore al Parco fluviale, Davide Dalmasso -. Un ringraziamento particolare va ai volontari del Servizio civico Anziani Ancora Attivi, ai ragazzi del Servizio Civile Nazionale e allo sponsor, che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento”.

Condividi |