News

C.R.I. in bici

La Croce Rossa in bicicletta: un nuovo servizio nel Parco fluviale

17 aprile 2014

Un nuovo servizio per tutti i visitatori del Parco fluviale Gesso e Stura, e non solo. L’idea è partita dal Comitato Locale di Cuneo della Croce Rossa Italiana.

Si chiama “La Cri in bici” ed è un servizio volto a presenziare il territorio cuneese e permettere ai volontari della Croce Rossa di essere presenti per eventuali interventi di primo soccorso o, se necessario, richiedere l’intervento del soccorso avanzato.

La vera novità è che tutto questo avviene in bicicletta, sulla pista ciclabile lungo il Gesso, nel Parco fluviale, e quella di viale Angeli, con la possibilità di ampliare le zone interessate qualora risulti necessario. Il servizio è attivo la domenica pomeriggio, dalle 15 alle 18, nei mesi primaverili ed estivi, ma potrà essere esteso anche in occasione di festività e manifestazioni. A partire dal 23 marzo scorso, e fino al 1° giugno, viene svolto in via sperimentale, per valutarne l’effettiva efficacia e necessità. A svolgerlo è il personale volontario del Comitato Locale della Croce Rossa di Cuneo, formato nel primo soccorso e nella gestione della chiamata di emergenza al 118, diviso in due squadre. I quattro volontari sono dotati di biciclette equipaggiate con materiale di primo soccorso e una radio per il collegamento rapido tra il personale, e sono facilmente identificabili grazie a delle bandierine con il simbolo della Croce Rossa.

Tutto il servizio è svolto gratuitamente e le spese necessarie per l’equipaggiamento in dotazione ai volontari è finanziato dalla Croce Rossa Italiana.

Condividi |