News

Un’estate tra natura, magia e divertimento con il Parco fluviale Gesso e Stura

12 giugno 2014

Con la fine delle scuole e la bella stagione, arriva anche il calendario degli appuntamenti dell’Estate al Parco fluviale Gesso e Stura, sempre più ricco di eventi e proposte, per tutti i gusti e tutte le età, sempre da vivere tutti a contatto con la natura e immersi nel verde del Parco.

Come ormai da oltre un anno a questa parte, sarà la Casa del Fiume il cuore pulsante del Parco e delle sue attività estive, ma non mancheranno le proposte pensate per scoprire nuovi volti dell’area protetta regionale e senza dimenticare le strutture amate dai frequentatori del Parco, come il Polo Canoistico Le Basse Nonsoloacqua che nelle scorse settimane ha inaugurato la nuova gestione, con le “Basse del Troll”.

Come ormai tradizione, l’Estate al Parco si apre ufficialmente con la sua storica Festa, anche se non sono mancate le anteprime con alcuni eventi in programma già da inizio giugno. Una Festa del Parco, che quest’anno si tiene lunedì 23 giugno, e che diviene davvero storica, essendo giunta alla sua decima edizione. Sarà una festa in riva al Gesso molto speciale, con tantissime sorprese, perché il più longevo e amato appuntamento del Parco compie il suo decimo compleanno e per questo va festeggiato insieme. Così, sarà un 10° compleanno davvero magico, tra giochi sorprendenti, incantesimi e sorprese fatate. Come ogni anno l’appuntamento è all’area relax sotto il Santuario degli Angeli, con inizio dell’animazione per bambini e dei giochi alle 16.30, ma attenzione, perché un po’ di magia investirà tutti i partecipanti… Alle 20 il consueto picnic libero con dolce offerto dal Parco, grazie alla cortese collaborazione del Bar Corso di Cuneo, e, alle 21.30, lo spettacolo: quest’anno a strabiliare grandi e piccini ci saranno la Compagnia Pantakin (Italia) con la Ad Hoc (Francia), che metteranno in scena “Fragile”. Con questa nuova produzione Pantakin prosegue il suo viaggio nel mondo del circo teatro con uno spettacolo visuale e senza testo, “Fragile”è una storia di scatole: scatole di cartone, piccole, grandi, piatte, gonfie, insomma tutti i tipi di scatole. “Il nostro mestiere è quello di metterci in gioco, di giocare per scoprire, di stupirci, di portare il pubblico all'interno di questo stupore che fa tenerezza” parola di Pantakin! Lo spettacolo è organizzato in collaborazione con Il Melarancio e, come ormai tradizione, apre la rassegna estiva di teatro "Incanti nel Parco". Per concludere la festa il rilascio di rapaci notturni in collaborazione con il Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo. La partecipazione alla festa è gratuita e non è necessaria l’iscrizione. Come ogni anno a tutti i partecipanti una piccola sorpresa-ricordo, in tema con la Festa e, soprattutto, più magica che mai… Da tenere con sé con cautela.

L’Estate al Parco continua con una serie di laboratori creativi per bambini, tutti alla Casa del Fiume, che proseguiranno anche in luglio e agosto, sulle tematiche più disparate: dal micromondo che vive sotto una pietra del fiume, tutto da scoprire, all’utilizzo di un senso a volte un po’ trascurato, l’olfatto, e poi tante proposte creative, per imparare a disegnare con i colori naturali o un vero e proprio corso per scoprire il disegno naturalistico. Ma i laboratori non mancano anche per gli adulti: dal corso di acquerello botanico a quello di fotografia, passando per il Nordic Walking e lo Yoga Naam e lo Shiatsu. Inoltre, torna la scuola di mtb per bambini con la Bisalta Bike e i corsi di inglese: alla Casa del Fiume o in piscina.

Luglio sarà poi il mese dei trekking. Si inizia domenica 6 luglio, con l’8ª edizione della Passeggiata Classica. L’appuntamento annuale con la musica nel Parco è quest'anno un'occasione molto speciale. In collaborazione con Progetto Har e Il Melarancio prenderà vita nel Parco la storia del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Éxupery, in una versione completamente nuova per quintetto a fiati e voce recitante, adatta a bambini di tutte le età (“Tutti i grandi sono stati bambini una volta” dice l’autore). Seguiremo le tracce del poetico viaggio alla ricerca di un amico del piccolo ometto che sa “vedere con il cuore” guidati dalla voce di Gimmi Basilotta, accompagnato al flauto da Sara Bondi, all’ oboe da Edoardo Pezzini, al clarinetto da Andrea Sarotto, al fagotto da Paola Sales e al corno da Gaspare Balconi. Partenza alle 17 e al termine merenda sinoira a Cascina Costantino.

Luglio continua con la 4ª edizione del Trekking delle libellule, escursione naturalistica alla scoperta del mondo di questi affascinanti animali con un ricercatore e una guida del Parco, in programma giovedì 10 luglio alle 18. Quest’anno l’escursione cambia programma: si terrà all’Oasi Naturalistica della Madonnina, a Sant’Albano Stura, con al termine merenda sinoira. Per rimanere in tema nel pomeriggio di giovedì 10, alle 15, alla Casa del Fiume si terrà un laboratorio creativo per bambini, con la realizzazione di coloratissime libellule con materiali naturali, per imparare qualcosa di più, anche con l’uso del microscopio, di questi animali così graziosi ma a volte anche un po’ mostruosi.

Quest’anno a luglio torna anche uno degli eventi più riusciti della storia del Parco: Il Parco a lume di candela, la cui prima ed unica edizione, nel 2012, era stata un successo sorprendente. L’appuntamento è venerdì 11 luglio alle Basse: dalle 19.30 sarà possibile partecipare ai laboratori (per grandi e piccini) per realizzare la propria lanterna galleggiante, che poi all’imbrunire, intorno alle 22, sarà possibile lanciare sul fiume. Per chi non volesse costruirle da sé, il Parco metterà in vendita lanterne pre-costruite. Appositamente per i bambini, invece, il Parco propone un laboratorio di costruzione lanterne mercoledì 9 luglio alle 15 alle Basse, ad iscrizione obbligatoria (per info: 348.4813652).

Luglio si chiude con Una notte al Parco, l’evento organizzato venerdì 26 luglio dai ragazzi del Servizio Civile Nazionale: un’occasione unica per dormire in tenda al Parco. Una notte speciale, con attività per bambini e adulti e una passeggiata notturna nella natura seguendo le stelle.

Infine, per gli amanti della bicicletta, venerdì 8 agosto torna In bici a veder le stelle, un’escursione notturna, con partenza alle 20.30, lungo la pista del Gesso. Arrivo in una zona del Parco senza inquinamento luminoso per imparare ad osservare il cielo stellato, quest’anno proprio a ridosso della notte di San Lorenzo, con l’aiuto di un esperto. Ritorno sempre in bicicletta.

Per tutto il periodo estivo il Parco fluviale sarà inoltre animato dalle iniziative del polo canoistico Le Basse del Troll, tra corsi di canoa, arrampicata, beach volley, musica, buona cucina e tanto altro, del Nuvolari, della piscina di Cuneo e dei campi comunali del Tennis Park. Diverse anche le possibilità di frequentare l’Estate Ragazzi nelle strutture all’interno del Parco: dalle Settimane Verdi di Cascina Costantino a Idea Estate delle Basse, passando per quello del Comune di Cuneo.

Per chiudere, il 28 agosto torna naturalmente la tradizionale Bat Night, giunta alla 9ª edizione, mentre l’Oasi della Madonnina propone Garzette e Stelle Cadenti l’8 agosto.

Ma gli appuntamenti non finiscono qui: per scoprirli tutti è possibile consultare il programma dettagliato sul sito www.parcofluvialegessostura.it, contattare la segreteria del Parco (tel. 0171.444.501 parcofluviale(at)comune.cuneo.it) o visitare la sua pagina Facebook e Twitter.

Scarica il pdf del pieghevole Estate al Parco

 

Condividi |