News

La tappa delle zucche

La fata di Halloween

Prima da urlo per “Dolcetto o scherzetto?”

06 novembre 2014

Una prima da urlo – è proprio il caso di dirlo – per la due giorni di “Dolcetto o scherzetto?” all’orto didattico del Parco fluviale Gesso e Stura.

L’evento, ideato e organizzato dall’Associazione culturale Effimera in occasione di Halloween, ha visto infatti la partecipazione di oltre duecento bambini che, giovedì 30 e venerdì 31 ottobre, si sono dati appuntamento al Parco nei loro costumi spaventosi, pronti a varcare le soglie di un magico mondo.

Il mondo degli spiriti della Terra e delle Fate che, raccontano le leggende, aprono le porte proprio in queste notti buie, che segnano il passaggio dall’estate all’inverno, dalla luce alle tenebre. Conclusa la stagione del verde insieme con gli ultimi raccolti, inizia ora la vita del seme, che si svilupperà nella terra prima della sua futura vita di pianta: quale luogo migliore dell’orto didattico, dunque, per festeggiare, tra dolcetti e scherzetti, questa antica festività di origine celtica (e non americana, come spesso si crede erroneamente)?

Per i piccoli e coraggiosi partecipanti, il percorso incantato è cominciato una volta attraversato un magico portale, apertosi grazie a un incantesimo recitato in coro. Quindi è avvenuto l’incontro con tante curiose creature… una fra tutte: Fata Halloween, che dopo svariati tentativi falliti è riuscita infine ad azzeccare la pozione per i dolcetti, facendo la felicità di tutti i bambini presenti!

L’Associazione ringrazia il Comune di Cuneo per il patrocinio alla manifestazione, Cristina e Dario, Sandrina, Carla, Giovanna e Silvana, il C.R.A.S. di Bernezzo e, ovviamente, tutti coloro che hanno accettato l’invito a partecipare alla festa.
In attesa della seconda edizione, si rimanda alla pagina Facebook dell’Associazione, per rivivere i momenti trascorsi, guardando e condividendo foto e video delle due serate.

Condividi |