News

Attività estive nel parco - 1

Attività estive nel parco - 2

Attività estive nel parco - 3

Un’estate di sorprese e novità con il Parco fluviale Gesso e Stura

17 June 2015

Sarà davvero un’estate piena di novità quella che sta per iniziare al Parco fluviale Gesso e Stura, che sta preparando tante sorprese e nuovi appuntamenti, dedicati a chi ama la natura, bambino o adulto che sia. Per il Parco sarà un’estate di rinnovamento, con tanti cambiamenti, nuovi appuntamenti, formule inedite e qualche volto nuovo… Provare per credere!! E poi decine di occasioni per vivere a pieno la natura e scoprire angoli nuovi dell’area protetta, ma sempre con la Casa del Fiume e l’orto didattico come cuore pulsante dell’attività del Parco, senza dimenticare strutture come il Polo Canoistico, i chilometri di percorsi ciclonaturalistici, l’Oasi della Madonnina e tanti altri angoli ancora da scoprire, da soli o in compagnia, sparsi per i dieci comuni del Parco.

Si parte lunedì 22 giugno, con l’11^ Festa del Parco, che quest’anno sarà particolarmente transfrontaliera, e guiderà i bambini attraverso una serie di giochi che permetteranno loro di conoscere da vicino i centri di educazione ambientale con cui il Parco fluviale e la Casa del Fiume collaborano nell’ambito del progetto europeo “Transformed”. I bambini, suddivisi in gruppi che richiamano le nazioni europee, avranno a che fare con gli animali che rappresentano i quattro centri visita a cui il progetto europeo permette di lavorare in rete e di collaborare ormai da diversi anni: la Casa del Fiume del Parco fluviale, il Centro del Lupo del Parco Alpi Marittime, la Maison du Parc di Tenda del Parco Nazionale del Mercantour e Le Naturoptère di Sérignan du Comtat. Ma, come sanno bene i numerosi bimbi che ogni anno vengono a festeggiare l’inizio dell’estate con il Parco, non mancheranno magia, sorprese e giochi sorprendenti. Appuntamento, dunque, all’area relax sotto il Santuario degli Angeli, alle 16.30. Alle 20 picnic libero con dolce offerto dal Parco, grazie alla cortese collaborazione del Bar Corso di Cuneo, e, alle 21, lo spettacolo, organizzato in collaborazione con Il Melarancio e primo appuntamento della rassegna estiva di teatro "Incanti nel Parco". Quest’anno va in scena il comico Carlo Pastori, “cantastorie-cabarettista” che ha fatto parte anche della squadra di Zelig, che presenterà “Salire in cima agli alberi e altre storie”. Per concludere la festa il rilascio di rapaci notturni in collaborazione con il Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo, che sarà presente già dalle 16.30 con uno stand informativo. La partecipazione alla festa è gratuita e non è necessaria l’iscrizione.

L’Estate al Parco continua con una serie di laboratori creativi per bambini, tra Casa del Fiume e orto didattico, che proseguiranno anche in luglio e agosto, sulle tematiche più disparate: dal mondo della bicicletta e della mobilità sostenibile, alla realizzazione dei “bug hotel” e alle sorprese che ci riserva la natura, che può diventare un’orchestra, guidati da un artigiano specializzato nella costruzione di strumenti musicali con materiali naturali. Tutti laboratori pensati sia per bambini che per adulti, oltre che per famiglie, per approfittare dell’estate e riprendersi un po’ di tempo insieme. Luglio si chiude poi con “Pidocchio che non sei altro” un laboratorio studiato per scoprire come è semplice, economico e sostenibile produrre in “fai da te” alcuni prodotti a base naturale, oltre che un’occasione per visitare l’orto didattico del Parco e magari scambiare due chiacchere “orticole” con un agronomo specializzato.

Tornano poi i classici corsi di fotografia, passando per il Nordic Walking e le discipline bionaturali. Luglio sarà poi il mese dei trekking. Si inizia domenica 5 luglio, con la 9ª edizione della Passeggiata Classica, l’appuntamento annuale con la musica nel Parco, in collaborazione con Progetto Har e Melarancio, che metteranno in scena “una fiaba tira l’altra”, racconti in musica per grandi e piccini, guidati dalla voce narrante di Gimmi Basilotta, con Sara Bondi al flauto, all’ oboe Edoardo Pezzini, al clarinetto Andrea Sarotto, al fagotto Paola Sales e al corno Gaspare Balconi. Partenza alle 17 dalla piazzetta antistante il Santuario degli Angeli e al termine merenda sinoira a Cascina Costantino. Iscrizione obbligatoria, a pagamento, è possibile effettuare l’iscrizione telefonando allo 0171.444501 o scrivendo a parcofluviale(at)comune.cuneo.it.

Luglio continua con la 5ª edizione del Trekking delle libellule, escursione naturalistica alla scoperta del mondo di questi affascinanti animali con un ricercatore e una guida Parco, in programma giovedì 9 luglio alle 18, all’Oasi Naturalistica della Madonnina, a Sant’Albano Stura, con al termine merenda sinoira.

Mercoledì 22 luglio, alle 21, la Casa del Fiume ospiterà “Geo CUNEO”, serata divulgativa sull'evoluzione geologica della Granda. Rocce, acque scomparse, un oceano, due continenti: sarà l’occasione per scoprire, in compagnia di un geologo, quali sono le cause che hanno fatto sì che il capoluogo di provincia assumesse l'attuale forma. Partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria.
Agosto si apre invece con un evento molto speciale, “La mia amica Graziella” è un’escursione urbana goliardica, in programma sabato 1° agosto, in sella alla mitica “Graziella”, la bicicletta di culto degli anni '60. Vero evento in stile raduno, con premiazione del miglior partecipante (miglior bicicletta vintage e abbigliamento il più consono possibile) nel corso di un aperitivo finale.

Per tutto il periodo estivo il Parco fluviale sarà inoltre animato dalle iniziative del polo canoistico Le Basse del Troll, tra corsi di canoa, arrampicata, beach volley, musica, buona cucina e tanto altro, del Nuvolari, della piscina di Cuneo e dei campi comunali del Tennis Park. Diverse anche le possibilità di frequentare l’Estate Ragazzi nelle strutture all’interno del Parco: dalle Settimane Verdi di Cascina Costantino alle proposte della Cuneo Canoa, passando per quello del Comune di Cuneo, con centro in piscina.

Per chiudere, il 27 agosto torna la tradizionale Bat Night, giunta ormai alla sua 10ª edizione, mentre l’Oasi della Madonnina propone Garzette e Stelle Cadenti il 7 agosto.

Ma gli appuntamenti e le sorprese non finiscono qui: per scoprirli è possibile consultare il programma dettagliato, contattare la segreteria del Parco (tel. 0171.444.501 parcofluviale(at)comune.cuneo.it) o visitare la sua pagina Facebook e Twitter.

In seguito all’avvio del nuovo appalto triennale delle attività di animazione e didattica del Parco fluviale Gesso e Stura, con il 1° luglio 2015, molto delle attività del calendario estivo e quelle realizzate con le scuole saranno portate avanti dal nuovo soggetto vincitore della gara, La Fabbrica dei Suoni, che sostituisce l’Associazione Culturale Effimera. Sempre in seguito al nuovo appalto, a partire dal 1° luglio la Casa del Fiume rimarrà aperta anche il sabato, la domenica e i weekend.

Condividi |