News

Premiazione

"Di corsa nel Parco”… una festa di sport per grandi e piccini

04 November 2015

Si sono presentati in 176, di cui 118 adulti e 58 bambini, al via, sabato pomeriggio, della 10^ edizione della Corsa nel Parco, che come consueto ormai da dieci anni, porta sui percorsi del Parco fluviale Gesso e Stura, grandi e piccini, tutti di corsa per una grande classica, una non competitiva di 6 km per gli adulti e con distanze variabili per i bambini, organizzata dall’Asd Dragonero in collaborazione con il Parco fluviale e il Comune di Cuneo.

Una manifestazione che è ormai diventata un appuntamento irrinunciabile per molti corridori cuneesi e non, di tutti i livelli, e che anche quest’anno ha riscosso un notevole successo di pubblico, coinvolgendo 176 corridori rappresentanti di 13 società sportive del cuneese.

Con partenza dagli impianti sportivi comunali del Parco della Gioventù, le tre gare, distinte per chilometraggio in base alla fascia d’età (i piccolissimi, fino ai 7 anni, hanno percorso 300 metri, i ragazzi dagli 8 ai 12 anni 600 metri e gli adulti 6 km, si sono snodate su percorsi tracciati completamente all’interno del Parco fluviale Gesso e Stura.

Al termine della corsa, come di consueto, tutti i partecipanti hanno ricevuto premi e omaggi: agli adulti un caldo paraorecchie di pile personalizzato Parco fluviale, per essere attrezzati per la prossima stagione fredda, e ai più piccoli uno speciale ecocilindro contenente matite colorate, gomma e temperino, sempre, marchiato Parco.

Al termine di tutte le gare, poi, la consueta premiazione ufficiale in base alla classifica delle società più numerose. Il riconoscimento più importante sarebbe spettato all’Asd Dragonero, classificatasi prima con 86 iscritti, ma, come ormai accade da diverse edizioni, l’associazione ha rinunciato al premio in quanto principale organizzatrice dell’evento, in favore della seconda classificata per numero di iscritti. Così, a ricevere il premio dalle mani dell’Assessore al Parco Davide Dalmasso è stato lo Sci Club Libertas Borgo, con 21 corridori iscritti, terzo il gruppo del Parco fluviale (che raccoglieva tutti i partecipanti non iscritti ad altri gruppi sportivi), con 15 partecipanti. Quarto classificato il Pam Mondovì Chiusa Pesio, con 9 iscritti, quinto lo Sprint Morozzo, con 8.

Intanto continuano gli appuntamenti dell’Autunno al Parco: il mese di novembre si apre “La tombola della biodiversità” sabato 7 alla Casa del Fiume, un laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni. Venerdì 20, poi, è la volta di “Che aria tira?”, mentre giovedì 26 “Riciclo creativo BABY” avvicinerà, sempre con un laboratorio ludico-creativo, i bambini dai 5 agli 11 anni al mondo del riciclo, con la realizzazione di simpatici manufatti nati dall'impiego di materiali naturali e riciclati. Ma a novembre la Casa del Fiume apre le porte anche agli adulti con un laboratorio di anteprima del Natale: sabato 28 è la volta di “ADULTI ricicloni > Palle di Natale”, alle ore 15 e alle 18, con una replica speciale venerdì 4 dicembre. Tutti i laboratori sono a pagamento e ad iscrizione gratuita, con numero limitato di posti.

Domenica 22 novembre, invece, il Parco propone “Zaino e bastoncini > Lungo Gesso”, una passeggiata facile, adatta a tutti, lungo il torrente Gesso, con un curioso excursus su ciò che uscirà dallo zaino dell’accompagnatore: bastoncini, binocolo, borraccia e altri oggetti che durante il trekking è bene avere con sé.

Condividi |