News

Escursione in bicicletta

Visita alla Casa del Fiume

Operatori turistici da tutto il territorio del Parco per scoprire la sua offerta a turisti e visitatori

13 giugno 2016

Erano presenti strutture ricettive e operatori turistici di tutto il territorio del Parco fluviale Gesso e Stura all’eductour organizzato giovedì 9 giugno dal Parco e rivolto proprio a tutti i soggetti che operano nel settore turistico e dell’accoglienza sul territorio dei 10 comuni che ne fanno parte. Una giornata pensata per far fare esperienza diretta ai potenziali venditori turistici di escursioni ed attività, servizi e strutture, che il Parco propone al visitatore, in modo che possano poi proporle con maggior sicurezza e completezza di informazioni ai loro clienti.

La giornata, rivolta ad hotel e receptionist, uffici del turismo, agenzie di incoming, tour operator e consorzi, ha visto la gradita partecipazione, oltre che di diverse strutture del territorio, anche di alcuni rappresentanti dell’Atl del Cuneese e di Conitours, importanti portavoce del turismo in Granda.

La giornata si è aperta con una presentazione del Parco fluviale, della sua offerta turistica e della Casa del Fiume, centro di educazione ambientale del Parco e fulcro della maggior parte della sua attività. Con le sue 10.000 ed oltre presenze l’anno, la Casa del Fiume rappresenta infatti una struttura d’eccellenza sia per quel che riguarda l’educazione ambientale che le attività legate alle tematiche ambientali e naturalistiche. Ma la Casa del Fiume è anche un punto di riferimento turistico importante per il territorio, che offre utili servizi al visitatore, come ad esempio Parko Bike, il sistema di noleggio mtb. Infine, oltre alle numerose attività che il Parco offre a visitatori e turisti nell’ambito dei suoi diversi calendari stagionali (laboratori, convegni, mostre, trekking, pedalate, workshop…) l’eductour è stato l’occasione per illustrare una novità di quest’anno nel panorama turistico cittadino: una serie di escursioni tematiche, facilmente prenotabili (entro 48h), sostenibili, a prezzi accessibili e confermabili con un minimo di 2 partecipanti, perfetta anche per un pubblico straniero, che le strutture possono consigliare ai loro ospiti. Si tratta infatti di escursioni semplici, condotte da personale qualificato, adatte a tutti e facilmente prenotabili, senza un numero minimo che spesso impedisce ai turisti che arrivano in città non in gruppo di poter sfruttare appieno le offerte del territorio.

Dopo una prima parte di presentazione alla Casa del Fiume, i partecipanti all’eductour hanno potuto partecipare in prima persona ad una di queste escursioni, quella dedicata ad arte e natura, con un giro in bicicletta accompagnati da due guide Parco.

La giornata si è conclusa con il ritorno alla Casa del Fiume, la visita finale all’apiario in compagnia dell’apicultore e un buffet con assaggi del miele prodotto sul territorio del Parco e prodotti locali.

Condividi |