News

Inaugurata a Sant’Albano Stura la “Casa del Bosco” vicino all’Oasi della Madonnina

29 luglio 2016

È stata inaugurata martedì a Sant’Albano Stura la “Casa del Bosco” una nuova struttura realizzata dall’Unione del Fossanese grazie al contributo della Regione Piemonte ai sensi della Legge Regionale 4 del 2000/Piano 2008 per il “Progetto Stura. Infrastrutture tra i percorsi cicloturistici dell’Unione del Fossanese”, con la partecipazione dei comuni di Sant’Albano Stura, Fossano, Cervere, Genola, Montanera, Salmour e Trinità.

La nuova struttura farà da appoggio alle attività di educazione ambientale, didattiche o ricreative, dell’Oasi della Madonnina, ma anche a servizio del territorio, dal comune di Sant’Albano Stura fino a tutto il Parco fluviale Gesso e Stura. La Casa del Bosco è realizzata completamente in legno, dotata di acqua, luce e servizi igienici, e allestita internamente con proiettore e supporti pensati per la didattica o per altre attività di tipo naturalistico. Ma il suo vero potenziale sta nella posizione: è infatti a due passi dall’Oasi Naturalistica “La Madonnina”, una delle zone umide più importanti del territorio provinciale che si estende su una superficie di circa 220.000 m2, rappresentando l’habitat ideale per numerosi gruppi faunistici, in particolare per l’avifauna che frequenta il sito con oltre 150 specie. Inoltre il fabbricato è completamente immerso nel verde di un bosco che permette osservazioni e attività a sfondo naturalistico e ambientale difficilmente riproducibili altrove.

“Oggi inauguriamo una struttura molto preziosa per il territorio – ha detto il sindaco di Sant’Albano Stura Giorgio Bozzano prima del taglio ufficiale del nastro -, che del resto è frutto di una importante collaborazione tra diversi soggetti che di questo stesso territorio sono esponenti. Inauguriamo una struttura dedicata all’educazione ambientale ma anche alla promozione del territorio, che ci permetterà di poter meglio sfruttare e far conoscere le ricchezze e le bellezze che abbiamo a portata di mano ma che non sempre valorizziamo a sufficienza”.

“Anche io ringrazio tutti i soggetti, e sono molti, che hanno collaborato alla realizzazione di questa Casa del Bosco – gli ha fatto eco il presidente del Parco Giuseppe Chiavassa -. Per il Parco fluviale Gesso e Stura, di cui Sant’Albano fa parte con il territorio del suo comune, è un tassello in più che va ad aggiungersi ad un disegno che portiamo avanti da anni con passione e impegno, il campo dell’educazione ambientale e della promozione del territorio”.

Condividi |