News

Locandina Bat Night

Giovedì torna la Bat Night al Parco fluviale

22 agosto 2016

Con la fine di agosto torna anche il consueto appuntamento con i pipistrelli del Parco fluviale Gesso e Stura, la Bat Night, ormai una tradizione consolidata e uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Quella di quest’anno, che si terrà giovedì 25 agosto, è giunta alla sua undicesima edizione e si terrà alla Casa del Fiume, la struttura del Parco fluviale dedicata alla didattica.

Come ormai da formula consolidata e tanto apprezzata dai partecipanti nelle scorse edizioni, la Bat Night si articola in due diversi momenti: uno dedicato a bambini e ragazzi e uno aperto a tutti, grandi e piccini. La giornata si apre con il laboratorio pomeridiano, alle ore 17.30, per bambini e ragazzi, durante il quale è prevista un'attività didattico-creativa dedicata al mondo dei pipistrelli.

La notte dei pipistrelli inizia invece alle 21, con una serata di approfondimento per conoscere da vicino questo mammifero volante. Tra le 24 specie presenti nella provincia di Cuneo, 5 sono state individuate nel Parco fluviale e inserite tra quelle di interesse comunitario. Le caratteristiche e le abitudini dei pipistrelli che vivono all’interno del Parco saranno illustrate dalla chirottologa Mara Calvini, che terrà anche il laboratorio pomeridiano. Durante una breve passeggiata serale nel Parco, la studiosa mostrerà come individuare la presenza e la tipologia dei chirotteri con l’ausilio del bat-detector, apparecchio che permette di rilevare gli ultrasuoni prodotti dall’animale. La serata, che si tiene sempre alla Casa del Fiume, è aperta a tutti e la partecipazione è gratuita.

Un appuntamento speciale, questo dedicato ai pipistrelli, e a cui il Parco tiene particolarmente, con l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico questi misteriosi animali e, soprattutto, di sfatare tutti i miti e le leggende causa di timore nei loro confronti, offrendo l’opportunità di considerarli nella loro preziosa unicità e conoscere il serio pericolo di estinzione che stanno correndo. La tutela del pipistrello è così importante che in Europa si è giunti ad un accordo internazionale, a cui ha aderito anche l’Italia, per aumentare la consapevolezza del ruolo insostituibile che questi animali svolgono nell’ambiente naturale e sensibilizzare il pubblico in merito alla necessità della tutela.

Ogni anno, nel mondo, il settore agricolo risparmia milioni di dollari grazie al ruolo di insetticida naturale ricoperto dai pipistrelli, che hanno anche un’altra importante funzione: partecipano alla dispersione dei semi di moltissime piante e contribuiscono a mantenere vitali le foreste del pianeta.

Per informazioni: telefonare allo 0171.444501 o scrivere a parcofluviale(at)comune.cuneo.it.

Condividi |