News

Web meeting sui cambiamenti climatici

Parco fluviale e Consulta Giovanile insieme contro il cambiamento climatico

01 giugno 2020

È stata un’importante occasione di confronto e di crescita verso la realizzazione di uno sviluppo più sostenibile, l’incontro di formazione organizzato dal Parco fluviale Gesso e Stura in collaborazione con la Consulta Giovanile di Cuneo nell’ambito del progetto Interreg Alcotra “CClimaTT – Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero”, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Il Science Web Cafè incentrato sulla comprensione e sulla comunicazione del climate change si è tenuto mercoledì 27 maggio e ha visto la partecipazione del giornalista e divulgatore scientifico Andrea Vico in qualità di relatore.

Per la Consulta Giovanile questa vuol essere una tappa importante nel percorso iniziato con le manifestazioni dei Fridays For Future, finalizzato non soltanto alla sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e sulle tematiche ambientali, ma anche all’ideazione di proposte concrete attraverso iniziative di confronto e collaborazione con tutte le realtà attive sul territorio. Occasioni come questa di dialogo tra giovani interessati all’ambiente e mondo scientifico sono fondamentali per realizzare una formazione/informazione che permetta di non cadere in balia di fake news e negazionismi, riuscendo così a riconoscere quali azioni politiche sarebbero da richiedere alle amministrazioni, sia a livello locale che nazionale, dando inoltre valore a tutti quei gesti quotidiani concreti che assumerebbero un altro significato se portati avanti da tutta la collettività.

“Nel ringraziare il Parco fluviale per questa importante occasione concessaci - commenta Pietro Carluzzo, Presidente della Consulta Giovanile -, il confronto di ieri è stato molto arricchente e ci ha fornito, inoltre, tantissimi spunti su come portare avanti il nostro tavolo sull'ambiente attraverso azioni sempre più concrete. L'emergenza sanitaria non solo ha modificato completamente la nostra quotidianità individuale, ma anche quella collettiva, facendo mettere in "Stand-by" quasi tutto. Come Consulta, pur avendo dovuto stoppare ogni iniziativa pubblica in agenda, abbiamo continuato a riunirci virtualmente per "Ripensarci" e “Ripensare" a come poter ripartire, avendo ben chiaro come la tutela dell'ambiente, per noi e per tutti, debba continuare ad essere non solo una priorità, ma anche un'esigenza”.

“Creare consapevolezza rispetto alla problematica dei cambiamenti climatici e promuovere azioni di cittadinanza attiva sono obiettivi principali del progetto europeo CCLIMATT – dichiara Davide Dalmasso, Assessore all’Ambiente del Comune di Cuneo–. Il Comune di Cuneo e il Parco fluviale Gesso e Stura hanno sostenuto e patrocinato le manifestazioni dei Fridays For Future fin dagli esordi. La sessione di formazione di mercoledì è stata un’ulteriore azione a supporto delle associazioni e dei ragazzi che intendono dare seguito ai cortei con azioni di impegno concreto e consapevole, supportato da una corretta informazione sull’argomento”.

Condividi |